HOME>SERIE C>Catanzaro : Figliomeni non basta. Con il Bisceglie è 1-1

Catanzaro : Figliomeni non basta. Con il Bisceglie è 1-1

Di Redazione MCN - il 3 Novembre 2018

Segui MondoCalcioNews su FACEBOOK, INSTAGRAM e TELEGRAM o SCARICA l'App Android

Il Catanzaro pareggia 1-1 contro il Bisceglie e sale a quota 11 punti mentre i pugliesi salgono a quota 10 punti.

Il Catanzaro di mister Auteri schiera il classico 3-4-3 , schierando in avanti il trio offensivo formato da Kanoutè, D’Ursi e Ciccone. I pugliesi di Ginestra schierano un 3-5-2 e schiera in avanti il duo offensivo formato da De Sena e Starita .

Al minuto 7 buona occasione per le aquile . Ciccone serve Kanoutè il quale fa partire un cross che viene allontanato da Giacomarro in corner, il quale evita l’arrivo di D’Ursi che si era appostato sul secondo palo. Al minuto 24 primo cambio per il Bisceglie esce Toskic ( che in un contrasto con Maita cade male a terra e appoggia male il braccio sinistro ) ed entra Bottalico . Al minuto 30 , punizione di Jakimovski che finisce a lato. Al minuto 35 il Bisceglie passa in vantaggio ; sugli sviluppi di un corner, la difesa giallorossa lascia incredibilmente da solo De Sena , il numero 9 dei pugliesi in equilibrio precario batte Elezaj dal limite dell’area piccola. Al minuto 39 piccolo tentativo di reazione delle aquile con Ciccone che fa partire un tiro murato con i pugni da Crispino . Dopo 3 minuti di recupero l’arbitro fischia la fine del primo tempo con gli ospiti in vantaggio con il goal di De Sena e con un Catanzaro inspiegabilmente non pervenuto e fischiato dal pubblico di casa.

Nella ripresa, subito doppio cambio per i pugliesi , entrano Messina e Calandra al posto di Maestrelli e Bottalico. Al minuto 49 ci prova Nicoletti ma il suo tiro finisce a lato. Al minuto 52 pareggio delle aquile. Cross di Statella per Celiento , il numero 5 giallorosso calcia e trova la respinta di Crispino , ma nulla può sul tiro di Figliomeni , il Catanzaro ci crede. Al minuto 56 pericolosa azione del Bisceglie , con De Sena che prova a sorprendere Elezaj ( che era uscito inspiegabilmente dalla porta ) . Il tiro del numero 9 pugliese finisce fuori , controllato da Nicoletti. Al minuto 62 occasione per il Catanzaro cross di Favalli per Statella , il quale mette al centro per Kanoutè, il numero 17 giallorosso non riesce ad arrivare sulla palla e il pallone si spegne in calcio d’angolo . Al minuto 63 Ciccone serve all’indietro De Risio che fa partire un tiro che viene bloccato in due tempi da Crispino. Al minuto 65 D’Ursi carica il tiro ma viene murato da Markic , il pallone arriva a De Risio che calcia fuori . Al minuto 68 Statella fa partire un cross che viene bloccato da Crispino , il portiere pugliese è bravo ad anticipare con scelta di tempo Kanoutè che si era appostato sul secondo palo . Al minuto 69 occasione clamorosa per il Catanzaro : lancio di Ciccone per Favalli che a tu x tu con Crispino calcia incredibilmente a lato. Al minuto 70 doppio cambio per le aquile, entrano Giannone e Infantino ( che fa il suo esordio stagionale ) ed escono Ciccone e Statella. Al minuto 73 , calcio di punizione di Giannone , la palla attraversa tutto lo specchio della porta ma ne Infantino e ne Kanoutè non riescono ad arrivare sulla palla . Al minuto 76 cambio per le due squadre , nelle aquile entra Fischnaller ed esce D’Ursi , mentre nei pugliesi entra Camporeale ed esce Messina . Al minuto 80 Maita serve orizzontalmente Celiento, il quale fa partire un tiro che sfiora la traversa. Al minuto 88 si rivede il Bisceglie, punizione di Jakimovski che serve De Sena che beffa Figliomeni ma il numero 9 pugliese non riesce ad arrivare in scivolata. Al minuto 89 ultimi due cambi per le aquile, entrano Repossi e Iuliano al posto di D’Ursi e di Iuliano. Al minuto 90 goal annullato alle aquile. Punizione di Giannone, colpo di testa di Celiento sul secondo palo , la palla rimbalza davanti a Crispino , la palla entra in rete ma l’arbitro annulla il goal per una sospetta posizione di fuorigioco di Celiento . Al 92 minuto grande rischio per le aquile, rinvio sbagliato completamente da Elezaj che regala palla a Camporeale , il numero 14 pugliese serve Risolo che calcia con il destro e trova i pugni di Elezaj. Al minuto 94 ultima chances per le aquile, ennesimo calcio di punizione di Giannone ma Figliomeni viene anticipato. Dopo 4 minuti di recupero il signor Robilotta fischia la fine della partita . Il Catanzaro ( fischiato dal pubblico di casa) pareggia 1-1 contro il Bisceglie ma fallisce l’obiettivo della vittoria, che ormai manca da tre partite. Nel prossimo turno le aquile saranno di scena domenica al “Massimino ” di Catania, contro i padroni di casa siciliani mentre i nerazzurri di mister Ginestra ospiteranno sabato il Monopoli.

Segui MondoCalcioNews su FACEBOOK, INSTAGRAM e TELEGRAM o SCARICA l'App Android

Loading...