Raffica di B: Brescia scatenato, per il Carpi il colpo arriva dall’Olanda

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Inizia ad entrare nel vivo il mercato della serie B ed ecco, solo per voi, l’appuntamento con la Raffica.

Fa sul serio il Brescia di mister David Suazo, da pochissimo sulla panchina delle Rondinelle, ed oltre a proseguire la trattativa che potrebbe portare in Lombardia Alfredo Donnarumma, bomber dell’Empoli, ufficializza praticamente, attraverso i propri canali di comunicazione, lo scambio Sabelli-Somma con il Bari, i quali verranno acquistati a titolo definitivo. Ma non è finita qua per la Leonessa d’Italia poiché, dopo un’ottima stagione vissuta in serie C, a Siena, con 28 presenze, 4 gol e 4 assist, Ivan Rondanini è pronto a vestire la maglia del Brescia; terzino destro, classe 1995, con un passato nelle giovanili del Milan, arriverà a parametro zero dopo la scadenza del suo contratto con la Robur.

Avevamo parlato di Cremonese anche nella raffica precedente ed eccoci di nuovo nei pressi dello stadio Zini perché la società grigiorossa ha comunicato la conferma di Gaetano Castrovilli, centrocampista classe 1997, che per il secondo anno di fila rimarrà alla corte del presidente Luigi Simoni, sempre in prestito dal suo club di appartenenza, la Fiorentina. “Sono orgoglioso di poter indossare ancora una volta questa maglia – ha dichiarato il giocatore – e ancor più di tornare in una città che mi ha fatto crescere umanamente e professionalmente“. Da segnalare, inoltre, la trattativa in stato avanzato che, probabilmente, porterà a Cremona Paolo Ghiglione, 21 anni, di proprietà del Genoa, reduce dall’esperienza alla Pro Vercelli (30 presenze ed un gol).

Sta prendendo sempre più forma anche il Padova di Bisoli che, dopo aver ufficializzato, nella giornata di ieri, l’arrivo dell’esperto difensore Daniele Capelli, oggi è tornato alla carica assicurandosi le prestazioni di un altro difensore e di un attaccante. Si tratta di Pietro Ceccaroni, 22enne difensore che arriverà dallo Spezia con la formula del prestito con diritto di riscatto e controriscatto, e di Mattia Minesso, attaccante classe 1990 con una buona esperienza in C, ma soprattutto in B, avendo militato fra le fila di Vicenza, Cittadella, Sudtirol e, nelle ultime due stagioni, Bassano , dove ha collezionato ben 74 presenze arricchite da 18 marcature.

Ha un bel da fare anche la dirigenza della Salernitana che, chiuso gli affari Altobelli e Bellomo, sta lavorando per portare in Campania il centrocampista Luca Castiglia che, dopo tanti anni di Pro Vercelli, sembra ormai pronto ad indossare la maglia granata, oltre che Gianmarco Ingrosso, difensore classe 1989 del Pisa, e Robert Gucher, centrocampista classe 1991 sempre del Pisa, con un importante passato a Frosinone e a Genova, sponda rossoblù.

Perugia e Cittadella, invece, si occupano della porta con il Grifone che dà il benvenuto a Simone Perilli, classe 1995, che arriva in prestito annuale con obbligo di riscatto dal Pordenone, dove ha disputato 35 partite in serie C, mentre i veneti hanno già accolto Luca Maniero, coetaneo di Perilli, e che arriverà a parametro zero vista la scadenza del contratto con il Palermo. Dopo una stagione da terzo portiere in Sicilia, senza scendere mai in campo, si appresta a ricoprire il ruolo di secondo alle spalle del titolare Alfonso. Il Cittadella ha inoltre comunicato di aver concluso le trattative per due difensori: si tratta di Domenico Frare, classe 1996, che arriverà dal Pontedera, e Mirko Drudi dal Trapani, dove ha raccolto 14 presenze siglando due reti.

Piccola parentesi campana, visto che l’Avellino ha ufficializzato l’ingaggio dell’attaccante Salvatore Molinaro, casse 1997, acquistato a titolo definitivo dalla Palmese.

Chiudiamo con il Carpi perché un rinforzo importante per il reparto offensivo arriva dall’Olanda; era nell’aria da giorni, ma ora è ufficiale che Dennis van der Heijden, punta classe 1997, a seguito della conclusione del suo contratto con l’Almere, diventerà un giocatore biancorosso per ben 3 anni, fino a giugno 2021, con un’opzione per un’ulteriore stagione. Lo scorso anno, nella serie B olandese, ha realizzato 7 reti in 28 presenze ed ora è pronto ad aggiungersi ad un attacco che, perso Mbakogu, potrebbe conquistare Gennaro Tutino e Federico Melchiorri. Da segnalare, infine, i due colpi che rispondono ai nomi di Max Barnofsky, centrale difensivo tedesco che ha concluso il suo rapporto con l’Hallescher, e Andrea Petrucci, ormai ex Fermana, esterno offensivo classe 1991 che ha firmato un contratto fino al giugno 2020, con un’opzione per un’ulteriore stagione.

COMMENTA L'ARTICOLO