Occhio Dea, il Tottenham vuole Gollini

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Il futuro di Lloris è un rebus, Mourinho punta forte su Gollini

Si torna a parlare di Atalanta, non per esaltarla ma a fini strettamente di mercato. Si perchè al Tottenham potrebbe vivere la sua terza vita in ambito inglese dopo i passati al Man.United e Aston Villa. A Londra pensano seriamente al portiere classe 95 atalantino, tanto da aver inviato i propri osservatori a studiarlo in due occasioni: a Kharkiv, nella vittoria sullo Shakhtar dell’11 Dicembre e a San Siro contro il Valencia. E diciamo che la sua presenza è stata determinante per il passaggio del turno della Dea. Dunque Mourinho ha messo il nome sulla lista della spesa che il presidente Levy farà in estate. Si è ancora in fase di valutazione sopratutto per capire la posizione di Lloris che va in scadenza il 30 Giugno ma il francese pretende un ritocco a cifre spropositate.

Unico problema per la Dea: Fattore Special One

A Bergamo con Gasperini sta vivendo una seconda vita Gollini. Grazie alla sua plasticità, senso della posizione e sicurezza è stato un fattore determinante sia in Champions che in campionato. E privarsi di un 95, italiano, con ampissimi margini di miglioramento non sarebbe l’ideale. Ma se lo Special One dovesse fare una telefonata allora li le cose potrebbero cambiare. Come si dice, “il treno passa una volta sola“. Presto per dirlo, ma la spinta di uno dei migliori allenatori della storia del calcio potrebbe indurre Gollini a fare qualche ripensamento. Soldi a parte, che sarebbero una montagna appena tocca la strada di Londra, Bergamo vive per la tifoseria e per il cuore. E se bisogna scegliere, prego di andare al Gewiss Stadium..

Foto: Wiki Gollini

COMMENTA L'ARTICOLO