Juve, Laporta: “Al Barça abbiamo bocciato CR7, ma non me ne pento”

Fonte foto: Cristiano Ronaldo Instagram

SEGUICI SU

Le parole dell’ex presidente del Barcellona Joan Laporta sul fenomeno bianconero

Non solo vicende di campo. Molto spesso , tramite dichiarazione di vecchie figure del calcio mondiale, spuntano fuori retroscena sorprendenti anche sulle trattative del calciomercato. L’ex presidente del Barcellona 2003-2010 , Joan Laporta, ha parlato a “Iniestazo” di alcuni scoop di mercato mai rivelati. Il dirigente spagnolo ha in particolare parlato dei tentativi per Cristiano Ronaldo, che dopo l’esperienza al Real Madrid è sicuramente uno dei “nemici” dei blaugrana. Queste le sue dichiarazioni:

“Stavamo per ingaggiare Ronaldinho e Rafa Márquez. L’agente del messicano ci propose di ingaggiare un ragazzo di nome Cristiano Ronaldo, che in quel momento era allo Sporting Lisbona. Un suo agente mi si è avvicinato e mi ha detto: ‘c’è un giocatore che ho già venduto allo United per 19 milioni, ve lo lascio a 17’, ma avevamo già investito su Ronaldinho. In quel periodo Cristiano giocava più nella fascia che al centro, pensavamo che, con l’investimento che avevamo fatto con Ronaldinho, fosse più che coperto. Lo abbiamo bocciato e non me ne pento”

Fonte dichiarazioni: Tuttosport.com

COMMENTA L'ARTICOLO