Juve, la rivoluzione parte dall’attacco: ecco gli obiettivi di mercato

Sorry! You are blocked from seeing ads

Si avvicina il calciomercato, e la Juventus comincia già a pensare alle prossime mosse: si prevede un cambiamento profondo nel parco attaccanti, con tanti nomi caldi

La stagione non al massimo ha portato qualche malumore in casa Juventus, e dopo quasi un decennio di dominio sul panorama italiano sembra arrivato il momento di una rifondazione. Con l’arrivo di Pirlo il cambiamento è già iniziato, e l’ex centrocampista sarebbe già stato confermato per la prossima stagione nonostante i risultati non esattamente brillanti. L’eliminazione dalla Champions League contro un Porto che pareva decisamente abbordabile ha gettato i riflettori sulla permanenza di Cristiano Ronaldo, sul quale squillano forti le sirene francesi (PSG) e spagnole (ritorno al Real), ma il portoghese non è l’unico ad essere messo in discussione.

Altre partenze eccellenti

Oltre ai dubbi su CR7, rimangono ancora tante ombre anche sul futuro di due fuoriclasse come Paulo Dybala e Alvaro Morata: il primo rimane ancora nel limbo tra il rinnovo con i bianconeri e l’accettare le numerose offerte che ogni stagione arrivano ad Agnelli e soci per lui; il secondo ha conquistato ancora una volta i tifosi e la dirigenza della Juve, ma restano da concordare le cifre e le modalità per prolungarne la permanenza in Italia ed evitarne il ritorno all’Atletico Madrid. La volontà di rimanere a Torino c’è da parte di entrambi i giocatori, ma resta da capire cosa deciderà la dirigenza per il futuro della squadra.

Spesa all’estero

Sullo sfondo, infatti, spuntano alcuni nomi eccellenti per rimpiazzare le partenze: il primo su tutti è quello di Arek Milik, bersaglio soltanto sfiorato quest’estate quando, dopo un lunghissimo corteggiamento, la trattativa saltò e l’ex attaccante passò al Marsiglia. Ma proprio il polacco non chiude alla possibilità di un nuovo trasferimento: “Oggi penso solo al Marsiglia, ma sogno di giocare nei club più importanti al mondo“. Un affare che potrebbe rivelarsi particolarmente economico se il Marsiglia non dovesse qualificarsi alla Champions League: in tal caso alla Juve basterebbero 12 milioni di euro (valore della clausola rescissoria del suo contratto) per portarlo via dalla Francia, forte anche della volontà del giocatore già manifestata l’estate scorsa. Altro sogno bianconero rimane Memphis Depay, seconda punta olandese in scadenza con l’Olympique Lione e dotato di tecnica sopraffina e qualità fisiche decisamente sopra la media. Trattativa leggermente più complicata ma da cui Agnelli e Paratici cercheranno di trovare il giusto compromesso, specialmente in caso di cessioni importanti. Un altro nome proveniente dalla Ligue 1 è quello di Mauro Icardi: l’ex capitano dell’Inter, ora all’ombra della Tour Eiffel, è un obiettivo bianconero da diverse stagioni, e la volontà di Al-Khelaifi di portare a Parigi Cristiano Ronaldo potrebbe aiutare nella trattativa. L’ultima idea è sempre una punta argentina: stavolta si parla di Sergio El Kun Aguero, terminale offensivo del Manchester City. Vedremo cosa deciderà la dirigenza bianconera per iò futuro dei suoi attaccanti e su chi prendere in caso di cessione.

Fonte: Tuttojuve.com

LEGGI ANCHE: Marcelo commenta un video con Cristiano Ronaldo al Real Madrid: “Presto…” (FOTO)

LEGGI ANCHE: Milik pensa al Marsiglia ma sogna il ritorno in Serie A

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus: interesse per Depay

SEGUICI SU

COMMENTA L'ARTICOLO
Sorry! You are blocked from seeing ads