Joao Mario, l’ingaggio pesante blocca lo Sporting Lisbona

Sorry! You are blocked from seeing ads

SEGUICI SU

L’ex centrocampista dell’ Inter Joao Mario ha convinto con il suo rendimento la dirigenza dello Sporting Lisbona, club nel quale si è trasferito in prestito all’inizio di questa stagione. La società portoghese sarebbe disposta a riscattarlo, versando nelle casse dell’ Inter i 10 milioni di euro richiesti dalla società nerazzurra. Questa cifra permetterebbe al club milanese di registrare nel bilancio una buona plusvalenza. Dunque non ci sarebbero problemi per quanto riguarda la cifra fissata per il riscatto, ma a complicare la trattativa è il nodo relativo all’ingaggio del centrocampista, troppo oneroso per le possibilità economiche dello Sporting. Il portoghese, infatti, percepisce uno stipendio di 2,7 milioni netti a stagione, che la società di Lisbona contribuisce a pagare solo per un milione, con la parte restante a carico dell’Inter. Per rendere possibile l’operazione, dunque, è necessario che il calciatore accetti una notevole riduzione dell’attuale ingaggio. Se così fosse, Joao Mario avrebbe l’opportunità di trasferirsi a titolo definitivo nella squadra in cui ha già giocato tra il 2012 e il 2016, attirando le attenzioni del calcio europeo con prestazioni di alto livello.

Fonte: Calciomercato.com

COMMENTA L'ARTICOLO
Sorry! You are blocked from seeing ads