Inter, Biasin: “Calhanoglu un piccolo capolavoro. Soluzione migliore possibile viste le circostanze”

Foto: Sito ufficiale Wikipedia (Di Steindy (discussione) 10:15, 11 April 2016 (UTC) - Opera propria, CC BY-SA 3.0)

Nel suo editoriale per TMW, il giornalista Fabrizio Biasin ha commentato, tra le altre cose, l’arrivo di Hakan Calhanoglu all’Inter dal Milan, con il quale aveva un contratto in scadenza il prossimo 30 giugno. “Oggi Calhanoglu firma per l’Inter un contratto triennale. Guadagnerà 5 milioncini netti, che sono parecchi per un club teoricamente in crisi nera. Il turco lascia il Milan a parametro zero e permette ai cugini di realizzare un piccolo capolavoro. Non si tratta solo di sostituire Eriksen ma di consegnare ad Inzaghi un centrocampista completo in attesa di capire il futuro del campione danese. Riuscire a chiudere con il giocatore che nella stagione 2020-21 ha dominato la classifica “occasioni create nei maggiori 5 campionati” (98, dati Opta) significa avere idee chiare e grande prontezza di riflessi. Calhanoglu, a mio avviso, non sarà mai più forte di Eriksen ma si tratta della soluzioni migliore possibile viste le circostanze. Bravi Marotta e Ausilio, ovvero il management dell’area sport nerazzurra che viaggia veloce verso il rinnovo contrattuale. Nei giorni scorsi si era parlato di possibile addio di Don Beppe, prontamente smentito dal diretto interessato: l’ad resta, il ds pure e lo fanno “a lunga scadenza” con il benestare della famiglia Zhang. Gran bel segnale per il club, per i tifosi e, ovviamente, per i diretti interessati, che a differenza di Antonio Conte, pensano sia ancora possibile stare ai vertici, nonostante tutto“, ha scritto Biasin.

LEGGI ANCHEInter, Hakimi sempre più vicino al Paris Saint-Germain

LEGGI ANCHEInter, si lavora al post Hakimi: Molina nome caldo per la fascia destra