Il Napoli ha il suo numero uno: ecco Meret, con lui anche Karnezis

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Il Napoli ufficializza finalmente quello che sarà il suo nuovo portiere per la prossima stagione. Dopo le visite mediche svolte nella giornata di ieri, concluse intorno alle 18, Meret si è recato con i suoi agenti alla Filmauro, per firmare il contratto che lo legherà ai partenopei per i prossimi 5 anni. Ingaggio da 1 milione, che potrà salire fino a 1 milione e 300 mila euro. A fare da secondo sarà invece Orestis Karnezis, profilo esperto e duttile, pronto a subentrare in caso di bisogno. Dopo una lunga ricerca, il presidente De Laurentiis ha deciso di affidare le chiavi della porta, della sua squadra al classe 97’, pagando all’Udinese una cifra complessiva di circa 27,5 milioni. Alex Meret nasce, non solo calcisticamente, ad Udine, dove acquista la fama di portiere predestinato, con la sua personalità determinata, un ragazzo di poche parole, umile che cerca di far parlare i fatti e il campo, in qualsiasi circostanza. La sua idea è quella di giocare sempre, proprio per questo approda nella stagione 2016-17 alla Spal, dove si mette in mostra sia per il suo senso della posizione, sempre pronto a fare un passo in avanti per coprire il più possibile la porta, sia per la capacità di comandare il reparto difensivo.Alla fine del campionato la Spal viene promossa in serie A, e non a caso la conferma del giovane portiere diventa una priorità. Meret partecipa dunque alla sua prima stagione in A, proprio con la squadra di Ferrara, dove a causa di alcuni infortuni non riesce ad avere continuità, ma nelle sue 13 presenze ha mostrato comunque il suo grande talento.Il forte portiere viene convocato praticamente in tutte le nazionali giovanili dall’under 15 fino all’under 19, passando per l’under 21 e addirittura già nel 2016, svolge lo stage pre Europeo, nella nazionale maggiore di mister Conte. Il Napoli abbraccia dunque il suo nuovo portiere, che sarà anche l’estremo difensore più giovane nella storia del club ad avere un ruolo di primo piano, con alle spalle 22 anni da compiere il prossimo marzo.

COMMENTA L'ARTICOLO