Fiorentina, Pradè: “Anno di costruzione, fiduciosi nella squadra””

Fiorentina
Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Il DS della Fiorentina Daniele Pradè, tramite Calciomercato.com, ha tracciato un bilancio del 2020 per la Viola. Un anno in cui la squadra ha attraversato momenti difficili, cambiando ben 3 allenatori. Nel finale la vittoria contro la Juventus, simbolo della crescita della squadra sotto la nuova gestione Prandelli.

Queste le parole del dirigente viola: “Sportivamente è stato un anno di costruzione, dove finalmente siamo liberi da tante situazioni contrattuali che ci pesavano molto a livello economico. Non è stato fantastico, come ha detto ieri il presidente è stato un anno che forse non raggiunge neanche la sufficienza, ma per quanto mi riguarda potrà sicuramente darci tanto con l’esperienza che abbiamo avuto. Sono fiducioso nella squadra e in questo percorso che abbiamo iniziato“.

Pradè ha parlato anche del mercato in entrata: “Noi siamo tanti, in 29, dobbiamo prendere delle decisioni e lo faremo con l’allenatore. Ne abbiamo prese alcune già forti che non possiamo cambiare nel corso della stagione. Abbiamo deciso di puntare su un centravanti giovane che avevamo in casa, ci sta dando risposte importanti per questo oggi un Milik o un Piatek non sarebbe giusto andarli a prendere.”

Conclude parlando dei giocatori in uscita, in particolare di  Cutrone: “Sappiamo che ci sono anche giocatori scontenti e cercheremo di accontentarli e trovare una soluzione. A partire da Cutrone, che ha 22 anni e vuole giocare: cercheremo insieme di trovare la soluzione migliore”.

Leggi anche: Graziani: “Inter, fallimento senza lo scudetto”

FOTO: profilo Twitter  ACF Fiorentina

COMMENTA L'ARTICOLO