Calciomercato Milan, Ibra rinnova. Ora caccia al suo vice, Champions permettendo

Fonte foto: Profilo Twitter Milan

Immortale, eterno, leader. Zlatan Ibrahimovic vuole continuare a stupire e lo fa mettendo nero su bianco la firma sul rinnovo di contratto annuale proposta dal Milan. Dopo la sconfitta con il Sassuolo, i rossoneri ripartono dal suo bomber consapevoli del fatto che il solo Ibrahimovic non basterà nella prossima stagione. Viste le assenze dello svedese quest’anno e l’età anagrafica che non garantisce certezze a livello fisico, Maldini e Massara starebbero pensando ad un attaccante che possa alternarsi allo svedese e, all’occorrenza, farlo rifiatare. Rafael Leao non convince da prima punta e Mario Mandzukic non è riuscito a lasciare il segno.

L’idea è quella di trovare un attaccante disposto anche ad apprendere dallo svedese e i profili sondati dal Milan sono già definiti: Andrea Belotti, Gianluca Scamacca, Dusan Vlahovic e Donyell Malen. Nomi già noti al club, l’unico nodo resta il costo dei giocatori: Cairo vuole almeno 30 milioni per il cartellino di Belotti, Scamacca è di proprietà del Sassuolo ed è valutato 40 milioni, mentre la Fiorentina valuta Vlahovic 50 milioni di euro. Questi obiettivi sono legati alla qualificazione in Champions, resa ancora più complicata dopo la sconfitta di ieri e un calendario che si preannuncia parecchio ostico. In caso di mancata qualificazione, obiettivi troppo onerosi sarebbero impraticabili per il Milan che, a quel punto, potrebbe valutare anche la permanenza di Mandzukic in attacco.

Fonte: calciomercato.com

LEGGI ANCHE:Napoli-Lazio, Mertens gol e lacrime: dedica alla nonna scomparsa

LEGGI ANCHE:Serie A, il Napoli rilancia: 5-2 alla Lazio e quarto posto più vicino

ULTIME NOTIZIE

Sorry! You are blocked from seeing ads