Calciomercato Milan, Da Donnarumma a Ibrahimovic: il punto sui rinnovi

Milan Covid-19
Fonte foto: Profilo Twitter Milan

Il Milan di Stefano Pioli sta preparando la delicatissima partita contro il Genoa a San Siro, stadio in cui il Milan ha raccolto solo 23 punti in 15 partite di Serie A. I rossoneri, infatti, sono a caccia di una vittoria che manca dal febbraio scorso, più precisamente dalla partita vinta contro il Crotone per 4-0. In queste ore, tiene banco in casa rossonera la questione dei rinnovi e dei riscatti: dai rinnovi di Donnarumma, Kessiè, Calhanoglu, Romagnoli e Ibrahimovic fino ad arrivare al riscatto di Tomori, un vero e proprio rinforzo messo a segno dalla coppia Maldini-Massara durante il mercato di gennaio.

La questione meno complicata per la dirigenza è il riscatto di Tomori dal Chelsea, il difensore si è guadagnato il posto da titolare scalzando proprio il capitano, Alessio Romagnoli. Maldini è seriamente intenzionato a pagare il riscatto di 28 milioni per confermare il giovane talento milanista che potrebbe ripercorrere la stessa carriera fatta da Thiago Silva al Milan. Lo stesso non si può dire di Romagnoli: il capitano rossonero ha perso la sua titolarità a causa di infortuni e prestazioni sottotono. Il suo agente, Mino Raiola avrebbe chiesto un aumento dell’ingaggio rispetto ai 3,5 milioni di euro percepiti, una richiesta che potrebbe portare il Milan a cedere il difensore in estate vista la sua scadenza di contratto a giugno 2022.

Per Franck Kessiè non è stata ancora trovata l’intesa per il rinnovo del contratto (scadenza nel 2022), ma per il Milan è un giocatore imprescindibile e farà di tutto per tenerlo in rossonero dopo una stagione che lo ha visto arrivare in doppia cifra. La situazione è più complicata sul fronte Calhanoglu: il trequartista numero 10 ha già trattato da tempo l’aumento dell’ingaggio con il suo agente, chiedendo 4 milioni di euro a stagione. Per il momento, il Milan è fermo a 3,5 ma alla fine il rinnovo del calciatore turco si dovrebbe fare raggiugnendo un’intesa tra le parti.

Sembrerebbe ormai cosa fatta il rinnovo di Zlatan Ibrahimovic fino al 30 giugno 2022. L’attaccante svedese guadagnerà 7 milioni di euro a stagione tra parte fissa e bonus legati a presenze e gol, rimanendo come punto di riferimento per l’attacco e uomo squadra per far crescere i giovani talenti. Il caso più intricato resta il rinnovo di Gigio Donarumma: nelle ultime ore, si registra un interessamento della Juventus con conseguente visita di Mino Raiola alla Continassa. L’entourage di Donnarumma rimane fermo sulla richiesta di 12 milioni di euro, il Milan è fermo a 8 ma la sensazione è che Maldini non voglia perdere il portiere a parametro zero. C’è la volontà da parte del Milan di aspettare l’aritmetica qualificazione in Champions League per formulare una nuova ulteriore offerta.

Fonte: calciomercato.com

LEGGI ANCHE:Calciomercato Inter, Rodrigo De Paul primo obiettivo per il centrocampo

LEGGI ANCHE:Calciomercato Juventus, Raiola alla Continassa: obiettivi Kean e Pogba

ULTIME NOTIZIE

Sorry! You are blocked from seeing ads