Barcellona, Dembélé fuori tre mesi: contratto in scadenza nel 2022 e… la Juve che fa?

Foto: Profilo Twitter Juventus

Ousmane Dembélé potrebbe star fuori tre mesi. È questa la prospettiva che sembrerebbe delinearsi per il francese, uscito dal campo all’87esimo nella sfida tra Francia e Ungheria. Se le cose stessero così, l’ala del Barcellona rientrerebbe in campo i primi di ottobre, con i campionati iniziati da qualche giornata. Ai blaugrana conviene realmente estendere un contratto in scadenza nel 2022? La Juventus insegue il francese da diversi mesi, senza aver tentato di affondare il colpo. A fronte di una situazione simile, non si esclude che la dirigenza Barça scelga di liberarsi dell’attaccante con un anno di anticipo, in modo tale da rientrare parzialmente delle spese di quattro anni fa, che portarono Dembélé a trasferirsi in Catalogna a una cifra da capogiro compresa tra i 100 e i 150 milioni. La Juventus potrebbe chiedere uno sconto, avanzando un’offerta nella prossima sessione di mercato: al momento, il cartellino dell’ala francese è valutato 50 milioni dal sito specializzato Transfermarkt.it.

Potrebbe interessarti anche: Barcellona, Dembélé sul rinnovo: “Incontrerò la dirigenza, poi vedremo…”

Fonte: Catalunya Ràdio, Transfermarkt.it