HOME>SERIE A>Cagliari-Napoli, Ancelotti: “Nessun contraccolpo, bravi tutti a reagire”

Cagliari-Napoli, Ancelotti: “Nessun contraccolpo, bravi tutti a reagire”

Di Pierfrancesco Vecchiotti - il 16 Dicembre 2018

Segui MondoCalcioNews su FACEBOOK, INSTAGRAM e TELEGRAM o SCARICA l'App Android

Carlo Ancelotti è intervenuto ai microfoni di Sky dopo la vittoria del suo Napoli contro il Cagliari. Queste le sue parole: “Siamo stati molto bravi a reagire, la nostra è una società seria con programmi ben precisi; non ci facciamo certo influenzare da una sconfitta. Stiamo trovando certezze, siamo una squadra competitiva e abbiamo dimostrato di potercela giocare anche in Champions League. Adesso siamo consapevoli che in Europa League lo siamo ancora di più. La finale sarebbe un sogno ma prima di arrivarci bisogna superare tanti ostacoli”.

Come mai questi cambi di formazione? 

“Non ho schierato Mertens e Insigne perchè volevo una squadra fresca, volevamo fare una gara ad alta intensità. Sicuramente però nel primo tempo abbiamo sentito la loro mancanza, ci mancava profondità.”

Sulla diatriba tra Insigne e Milik per la battuta del calcio di punizione: “Le gerarchie sono definite, dalla destra ci sono Milik e Mario Rui, dall’altro lato Insigne e Mertens. C’è stato un piccolo malinteso, niente di preoccupante. Milik è un ragazzo equilibrato e riesce a gestire bene i momenti come del resto tutta la squadra. Sapevo che avremmo reagito”.

Segui MondoCalcioNews su FACEBOOK, INSTAGRAM e TELEGRAM o SCARICA l'App Android

Loading...