CAGLIARI-MILAN,GATTUSO:” PRIMI 20 MINUTI IMBARAZZANTI. POI SIAMO USCITI FUORI”

16 Settembre 2018 - 23:15 di

È finita 1 a 1 la partita alla Sardegna Arena tra Cagliari e Milan. I rossoneri hanno deluso le aspettative, raggiungendo quota 4 in classifica,avendo un match da recuperare. Il Cagliari conferma il buono stato di forma conquistando un punto preziosissimo. I due allenatori hanno rilasciato le prime parole dopo la fine del match.

Rino Gattuso è sembrato particolarmente arrabbiato e deluso per la mancata vittoria. Ha commentato sia il brutto primo tempo , che la ripresa nel secondo. Commenti anche sulla scarsità nelle verticalizzazioni:

“Cominciare la partita e fare 20 minuti come abbiamo fatto è imbarazzante. Se vai sotto 2-0 questa partita non la recuperi più. Dobbiamo risolvere questa problematica, abbiamo fatto una partita bruttissima per atteggiamento i primi 20 minuti. Nel secondo tempo siamo usciti fuori ma non basta, il Cagliari meritava di andare 2-0 e avremmo parlato di un’altra partita.Per mezz’ora non ho visto nessun inserimento di mezz’ali ed esterni, dobbiamo migliorare questo aspetto. Dobbiamo forzare con i centrali quando escono palla al piede, non solo con Biglia. Possiamo sbagliare e non preoccuparci, se ti riesce una palla filtrante puoi fare dei gol, se ne sbagliamo qualcuna non succede nulla. E’ un momento in cui Higuain ci fa respirare, ci fa andare in ampiezza con gli attaccanti esterni.Secondo me la strada per noi è lunga, la squadra ha potenziale per migliorare ed essere forte. Se non riesci a vincere questo tipo di partite, anzi ci è andata bene, a me viene da ridere quando sento che siamo la seconda/terza squadra. Se riuscissimo a migliorare certe cose potremmo arrivare lontano. Su Hakan oggi era sotto tono , ma è normale dopo che si ritorna dalle partite in nazionale.

L’allenatore del Cagliari Maran si è ritenuto,invece, soddisfatto del punto guadagnato,sottolineando la buona partita di Barella:

C’è da essere soddisfatti, nel ritorno del Milan siamo stati bravi a resistere. Siamo partiti forte, abbiamo creato molto tenendo un ritmo altissimo, abbiamo pagato un po’ nella seconda parte. Abbiamo rischiato relativamente anche se il Milan ha meritato il pareggio.Questa squadra ha qualità, Niccolò è straordinario, l’ho messo davanti alla difesa nella seconda parte e non ha sbagliato un colpo, cresce sempre di più. E’ un giocatore pronto per essere artefice nella Nazionale”