Bronny James prende una decisione che potrebbe scuotere il basket universitario e sconvolgere LeBron James

TI riflettori sembrano sempre puntati su Bronny James, che il diciannovenne lo voglia o no. Figlio maggiore della leggenda dell'NBA LeBron James, aspettative e clamore hanno seguito Bronny sin dalle scuole medie e il suo impegno ad unirsi alla squadra di basket degli USC Trojans è stato molto pubblicizzato. Ma la stagione da matricola di Bronny non è andata secondo i piani e, di conseguenza, il suo futuro nel basket è in aria.

Bronny ha avuto un arresto cardiaco durante l'estate ciò ha ritardato l'inizio della sua carriera nella NCAA. Dopo aver pubblicato statistiche inferiori alle aspettative come matricola – e con il suo ruolo incerto dopo la partenza dell'allenatore dei Trojans – Bronny ha preso una decisione che potrebbe causare un terremoto nel basket universitario maschile.

LeBron James esercita il suo potere ponendo il veto sulle decisioni di allenatore di Darvin Ham

Bronny entra nel portale

Secondo quanto riportato martedì sera, Bronny James si sta dirigendo verso il portale dei trasferimenti, poiché intende lasciare l'USC e giocare in un'altra scuola nel 2024/25.

Bronny, una guardia alta 6'4'', ha segnato una media di 4,8 punti con il 37% di tiri in 25 partite in questa stagione. Ha giocato 19 minuti a partita mentre l'USC zoppicava fino a una stagione 15-18, mancando il torneo NCAA. Giacomo scivolato in finti draft NBA durante tutto l'anno, e LeBron ha twittato con rabbia una difesa di suo figlio a febbraio che è stata fatta esplodere dai media.

Una scelta logica per Bronny sarebbe quella di trasferirsi nello stato dell'Ohio, dove si trova LeBron stretti legami risalente alla sua infanzia. I Buckeyes hanno saltato il torneo in questa stagione e hanno assunto un nuovo allenatore in Jake Diebler, anche se non è noto se a Bronny piaccia l'opzione di trasferirsi al Columbus – o quando prenderà la decisione di trasferimento.

Il fattore Enfield

Bronny è stato reclutato alla USC da Andy Enfield, che ha lasciato il suo incarico di capo allenatore dei Trojan per accettare lo stesso lavoro alla Southern Methodist University in Texas. La partenza di Enfield è stata probabilmente la goccia che ha fatto traboccare il vaso per Bronny mentre risolveva la sua difficile prima stagione di ballo universitario.

Enfield ha trascorso 11 stagioni alla USC e ha registrato un record di 220-146 con cinque presenze nei tornei NCAA. Ha guidato i Trojan all'Elite Eight nel 2021, ma il programma non è riuscito a superare il primo fine settimana del torneo in nessuna delle sue altre apparizioni. La stagione 2023/24 è stata la prima stagione perdente della USC dal 2018/19.