Bonolis sfotte gli juventini: “Sarebbe bello un Inter-Juve 1-0 con gol di Cuadrado. Che mi importa di dove ha giocato?” Paolo Bonolis, tifoso nerazzurro, ha analizzato il nuovo acquisto dell'Inter: ecco le sue dichiarazioni su Juan Cuadrado.

Foto: screenshot video Sportmediaset

Juan Cuadrado è praticamente un nuovo giocatore dell’Inter. L’esterno colombiano, dopo la scadenza di contratto con la Juventus, era finito nel calderone dei giocatori svincolati. La società nerazzurra ha colto subito l’occasione per ingaggiarlo, dato che a Simone Inzaghi serviva un degno sostituto sulla fascia destra di Denzel Dumfries.

Da oggi puoi essere sempre aggiornato sulle nostre news seguendoci su Google News, mettendo il tuo like alla pagina Facebook di Mondocalcionews.it e iscrivendoti al nostro canale Telegram. USA ANCHE I NOSTRI CODICI SCONTO PER RISPARMIARE SUI TUOI ACQUISTI ONLINE CLICCANDO QUI.

Foto: profilo Twitter Juventus

Cuadrado è atteso questa sera a Milano e domani sosterrà le visite mediche di rito, dopo le quali si legherà ai colori nerazzurri per un anno. Il colombiano firmerà un contratto con scadenza a giugno 2024 a 2,5 milioni di euro netti.

LEGGI ANCHE: Zuliani sfotte Cuadrado: “All’Inter sarà un onestissimo giocatore e non più il grande simulatore di tutti i tempi”

Foto: profilo Twitter Juventus

CUADRADO ALL’INTER, BONOLIS SFOTTE GLI JUVENTINI: “SPERO IN UN INTER-JUVE 1 A 0 CON GOL DI CUADRADO”

A parlare della mossa di mercato di Giuseppe Marotta ci ha pensato anche Paolo Bonolis. Il famosissimo conduttore televisivo, di fede interista, ha rilasciato delle dichiarazioni prendendo in giro i tifosi di fede juventina:

LEGGI ANCHE: Bufera Inter su Cuadrado, minacce di morte al dirigente: “Gli auguro la morte più dolorosa ed atroce possibile, non si deve svegliare”

“Cuadrado ottimo giocatore, ottimo colpo, potrà dare una grossa mano all’Inter con la sua qualità e questo è quanto mi interessa. Alla Juventus aveva gli stimoli e la rabbia che i bianconeri gli suscitavano, è normale che difendendo i loro colori provasse a provocare i nostri o a farli mandare fuori e via dicendo. Ora sono certo che gli stessi stimoli e la stessa rabbia li avrà per difendere i nostri, di colori. La penso davvero così: che mi importa di dove ha giocato? Sarebbe bello un Inter-Juve 1-0 con gol di Cuadrado. Ma ripeto che non c’è niente da dover perdonare”.