Attimi di paura a Lecce: partita sospesa e rinviata.

01 Febbraio 2019 - 21:41 di

Copyright © 2018 - 2019 MondoCalcioNews.it - Riproduzione riservata

Attimi di tensione allo stadio ” Via del Mare” di Lecce, dove si stava giocando l’anticipo di Serie B tra Lecce Ascoli. La partita, valida per la ventiduesima giornata, è stata interrotta dopo pochi secondi di gioco: il centrocampista dei salentini Manuel Scavone è rimasto coinvolto in uno scontro di gioco con l’attaccante ascolano Beretta. Il giocatore del Lecce ha perso subito i sensi nel testa contro testa con l’avversario ricadendo male sul terreno di gioco.

Immediatamente si è capito che la situazione fosse grave e i giocatori in campo sono subito intervenuti per soccorrere il giocatore. Sono intervenuti i soccorritori della Croce Rossa a bordo campo e, con un eccessivo ritardo, è arrivata l’ambulanza che dopo un quarto d’ora ha trasportato Scavone in ospedale. Il calciatore era comunque cosciente quando è stato caricato in ambulanza, ma la paura è stata tanta, specie per il ritardo dell’ambulanza. Un ritardo che fa riflettere sullo stato degli stadi italiani.

Dopo un lungo conciliabolo tra arbitro, squadre e forze dell’ordine in campo, si è deciso di sospendere la gara e successivamente rinviarla a data da destinarsi.