Atletico Madrid, infortunio grave per un titolare: esce in lacrime, salterà l’Inter in Champions League

Immagine

Alvaro Morata, attaccante dell’Atletico Madrid, ha subito un grave infortunio al ginocchio durante la partita di Liga contro il Siviglia, lasciando seri dubbi sulla sua disponibilità per le prossime sfide, inclusa quella di Champions League contro l’Inter.

Morata, ex attaccante della Juventus, è stato costretto ad abbandonare il campo durante il match contro il Siviglia, visibilmente provato e in lacrime. Con 19 gol all’attivo in questa stagione, la sua assenza potrebbe pesare pesantemente sulla squadra.

Immagine

L’infortunio è avvenuto in seguito a uno scontro di gioco con un difensore avversario nell’area di rigore. Il ginocchio ha subito un movimento anomalo, facendo temere il peggio per Morata e suscitando preoccupazione non solo nell’Atletico Madrid, ma anche nella nazionale spagnola, dove l’attaccante è un elemento chiave.

Morata, che è diventato titolare sia nell’Atletico Madrid che nella nazionale spagnola, rischia di saltare diverse partite, incluso il cruciale doppio confronto di Champions League contro l’Inter. Questo infortunio arriva a soli dieci giorni dall’importante partita degli ottavi di finale di Champions League, prevista per il 20 febbraio a San Siro, con la gara di ritorno fissata per il 13 marzo al Wanda Metropolitano.

Immagine

La notizia ha scosso non solo l’ambiente dell’Atletico Madrid, ma anche il panorama calcistico spagnolo, poiché Morata è stato una presenza costante e influente sia in club che a livello internazionale.

Morata ora attende gli esami strumentali che chiariranno la gravità dell’infortunio, mentre l’Atletico Madrid incrocia le dita sperando in una pronta guarigione del suo bomber principale.

Lascia un commento