Arteta deve scatenare la stella dell'Arsenal 8/10 che ha vinto 7 duelli contro il Brighton nel 2023

La fine dell'attività premier League la stagione è davvero arrivata, e Arsenale sono sulla buona strada per porre fine finalmente alla siccità del titolo durata due decenni.

Quella di Mikel Arteta La squadra ha offerto una prestazione coraggiosa conquistando un punto in trasferta all'Etihad lo scorso fine settimana, seguita da una vittoria diretta per 2-0 sul Luton Town in casa mercoledì.

Tuttavia, mentre la partita contro gli Hatters è stata relativamente facile, lo scontro di questo pomeriggio con il Brighton & Hove Albion promette di essere tutt'altro, quindi Arteta dovrebbe riportare in formazione un giocatore che ha recitato contro di loro all'inizio della stagione.

L'ultima prestazione di Bukayo Saka contro il Brighton

I Gunners hanno ospitato i Seagulls nel dicembre dello scorso anno, pochi giorni prima della partita decisiva ad Anfield, e anche se il punteggio di 2-0 suggerirebbe il contrario, è stata una prestazione incredibilmente dominante da parte dei padroni di casa.

Hanno aperto le marcature con Gabriel Jesus al 53' prima che Kai Havertz aggiungesse finalmente un secondo all'87' per calmare i nervi degli Emirati. Tuttavia, con 26 colpi a sei a favore degli uomini di Arteta, avrebbe dovuto essere un punteggio molto più alto a tempo pieno.

Una delle stelle del gioco era Bukayo Sakaa cui è stato assegnato un 8/10 per i suoi sforzi da Matt O'Connor-Simpson di GOALche ha scritto: “Milner prenderà in considerazione l'idea di ritirarsi dopo il modo in cui è stato regolarmente messo in imbarazzo dal numero 7 dell'Arsenal” – parla di complementarità.

Non era un'iperbole, però. Nei suoi 89 minuti di azione, l'inglese ha registrato un numero di gol attesi di 0,23 e un numero di assist attesi di 0,66. Ha effettuato quattro tiri, ha giocato tre passaggi chiave, ha creato una grande occasione, ha vinto quattro falli e ha persino vinto sette duelli.

La partita di Bukayo Saka contro il Brighton

Minuti

89'

Obiettivi attesi

0,23

Assist attesi

0,66

Tiri in porta

1

Tiri fuori bersaglio

2

Tiri bloccati

1

Tentativo di dribbling (riuscito)

2 (1)

Tocca

63

Passaggi chiave

3

Grandi opportunità create

1

Falli vinti

4

Duelli (vinti)

10 (7)

Tutte le statistiche tramite Sofascore

È stata una prestazione spettacolare e, anche se il riposo durante la settimana è stato ben meritato, Arteta deve semplicemente iniziare la stella dell'Hale End questo pomeriggio.

La stagione di Bukayo Saka finora

Anche se la superstar nata a Ealing si è rivelata davvero impressionante contro i Seagulls l'ultima volta, non è stata la sua unica prestazione brillante in questa stagione. Potrebbe non essere appariscente o gradevole alla vista come Phil Foden, per esempio, ma i suoi numeri sono semplicemente indiscutibili.

Nelle sue 38 partite in questa stagione, l'”incredibile” 22enne, come descritto dal talent scout Jacek Kulig, ha segnato 16 gol e fornito 13 assist in tutte le competizioni. Ciò si traduce in un coinvolgimento in rete, in media, ogni 1,38 partite, che è un livello di rendimento scandalosamente impressionante per qualcuno della sua età.

Non ha avuto successo solo in Premier League.

Nella sua stagione d'esordio in Champions League, il “mostro creativo” come doppiato dallo scout U23 Antonio Mangoha segnato tre gol e fornito quattro assist in sette partite, il che corrisponde a un gol in ogni partita o, cosa più impressionante, ogni 78 minuti se si tiene conto dei suoi 545 minuti totali nella competizione.

Non c'è dubbio che il mago mancino sia uno dei giocatori, se non il più importante, nella rosa dell'Arsenal, dato che il secondo attaccante più efficace della squadra, Martin Odegaard, ha un goal combinato e assist cifra di 17che è ancora 12 in meno rispetto ai 29 dell'inglese.

Imparentato

L'Arsenal potrebbe firmare l'aggiornamento ideale di Martinelli con un asso da 26 milioni di sterline “on fire”.

L'incredibile talento sarebbe la competizione perfetta per il brasiliano.

In definitiva, Saka è la personificazione di questa nuova squadra dell'Arsenal e, anche se ha bisogno di riposarsi più spesso di quanto non faccia attualmente, questo pomeriggio dovrà giocare contro il Brighton.