UEFA, nessuna sanzione per i fondatori della Superlega: la sentenza di Madrid protegge Real e Juventus

Fonte foto: Sito ufficiale UEFA

Juventus e Real Madrid, in particolare come principali fautori, così come gli altri 10 Club Fondatori della Superlega, non dovrebbero subire sanzioni esemplari in seguito al Comitato UEFA odierno. Secondo il Corriere dello Sport, le società sarebbero protette da uno scudo legale: la sentenza del Tribunale di Madrid che ha invitato a non prendere provvedimenti contro le 12 società coinvolte.

Secondo la Gazzetta dello Sport, la Champions di quest’anno proseguirà con le semifinali come da programma, senza alcuna esclusione. In compenso, saranno previste clausole per blindare le coppe europee: ci saranno l’obbligo di partecipare alle competizioni UEFA per chi si iscrive al campionato e vincoli a lunga scadenza per impedire a chi entra nelle coppe di uscirne. Possibile anticipare l’avvio della nuova Champions a 36 club, prevista per il 2024, ma il mondiale a dicembre 2022 complicherebbe il calendario.

LEGGI ANCHENani: “La Superlega va creata su criteri meritocratici. Giusto ascoltare le società”

LEGGI ANCHESuperlega, tre club di Serie A pronti ad intraprendere un’azione contro Agnelli

 

ULTIME NOTIZIE

Sorry! You are blocked from seeing ads