Tello su Ronaldo: “Voleva sempre essere il migliore, ricordava MJ”

Ronaldo con la maglia dello Sporting
Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Rodrigo Tello: “Ronaldo già a 17 anni ambiva ad essere il numero uno”

Leggi anche: Forbes conferma: Cristiano Ronaldo è il primo miliardario della storia del calcio

Rodrigo Tello ha parlato di Cristiano Ronaldo, suo ex compagno di squadra ai tempi dello Sporting Lisbona. Il centrocampista cileno ha ormai appeso le scarpette al chiodo, ma non dimentica gli anni passati in Portogallo con CR7. Intervistato da PrensaFutbol, ha detto: <<Essere stato compagno di squadra di un giocatore così fenomenale per me è un onore. Quando condividevamo lo stesso spogliatoio lui aveva soltanto 17 anni ma già si intravedeva la stoffa del campione. Era diverso da tutti gli altri. Voleva essere il numero uno sempre e comunque. Che si giocasse a biliardino, a calcio o a fare più pesi in palestra, per lui non faceva differenza: amava primeggiare. Anche per questo mi ricordava Michael Jordan, per questa competitività quasi ossessiva. Per raggiungere i suoi obiettivi era disposto a tutto, ricordo benissimo i suoi allenamenti personalizzati anche nel giorno della partita>>.

Per l’articolo su Tuttosport –>CLICCA QUI

Fonte foto: Uefa.com

COMMENTA L'ARTICOLO