Superlega, Rummenigge: “Agnelli non mi risponde al telefono. Inter? So che ha problemi finanziari”

Fonte foto: Logo Superlega

Il Presidente del Bayern Monaco, Karl-Heinz Rumenigge ha parlato al Corriere della Sera della creazione della Superlega e della mancanza di giustificazioni da parte di Andrea Agnelli, appena dimessosi dalla carica di presidente dell’ECA per appoggiare la Super League europea: Volevo parlare con Agnelli, ma non mi risponde al telefono. Non conosco il motivo di questa sua decisione e quindi non voglio criticarlo. Forse ci sono motivazioni che non conosco.”

Sull’Inter: “So che hanno grandi problemi a livello finanziario.”

Sulla possibilità che la nuova manifestazione aiuti le squadre: “Il potenziale incasso sarebbe enorme ma non so se risolverà tutti i problemi. Non si può guadagnare sempre di più per poter compensare le spese.”

Sulla posizione del Bayern: Non vogliamo far parte della Super League. Siamo contenti di giocare in Bundesliga, un business “pane e burro”. Vogliamo fare la Champions League e rispettare i tifosi. Sentiamo anche una forte responsabilità verso il calcio in generale.”

Fonte: calciomercato.com

LEGGI ANCHE: Serie A, 32a giornata: probabili formazioni e dove vederle in tv

LEGGI ANCHE:Superlega: la triste storia di un calcio sempre più economico e meno romantico

ULTIME NOTIZIE

Sorry! You are blocked from seeing ads