Superlega, parla Platini: “Minacce ad Agnelli? Lui e la Juve resteranno, Ceferin passerà”

Fonte foto: Screenshot Rai 2
RICEVI LE ULTIME NEWS

Intervistato da Il Giornale, l’ex presidente della Uefa ha parlato della Superlega e della legittimità della mossa attuata dai club fondatori contro l’organismo calcistico più importante d’Europa.

L’ex presidente dell’Uefa Michel Platini, in un’intervista concessa al quotidiano Il Giornale, ha parlato della Superlega e delle mosse attuate dai club fondatori (soprattutto dalla Juventus) e dall’Uefa stessa. Queste le sue considerazioni.

“Da 50 anni i club vogliono cambiare la formula della Champions. C’erano quasi riusciti ma i tifosi e i media hanno reagito e tutto è rientrato, per il momento. La gente e la stampa hanno fatto quello che la UEFA non è riuscita a fare: tenere uniti i club. I club, per me, hanno tutto il diritto di organizzare un loro torneo e di non partecipare agli eventi gestiti da UEFA e FIFA. Del resto l’idea della Coppa dei Campioni fu de L’Equipe, poi se n’è appropriata la UEFA. Le minacce ad Agnelli? Lui e la Juve continueranno ad esistere, Ceferin passerà”.

Fonte dichiarazioni e intervista completa: Tuttomercatoweb.

Potrebbe interessarti anche: la chiusura del Club America al possibile arrivo di Vidal in Messico.

ULTIME NOTIZIE

Mondocalcionews.it, il sito di riferimento per i veri appassionati.

Rimani aggiornato sulle ultime news dal mondo del Calcio. Il nostro portale, aggiornato 24 ore su 24, mette a disposizione dei lettori tutte le curiosità, risultati, statistiche, fatti e dichiarazioni del panorama calcistico mondiale, dai professionisti ai dilettanti.