Superlega, Adani: “Progetto spiegato male. L’Atalanta arriva davanti alla Juve con una rosa inferiore”

Fonte foto: Profilo Twitter Juventus

Le parole di Daniele Adani sulla Superlega

La Superlega si è chiusa per adesso in un nulla di fatto. Durante la puntata di stasera della Bobo Tv è stato affrontato anche l’argomento della competizione europea ormai annullata. Ecco le parole dell’ex calciatore Daniele Adani:

“È stato un terremoto di tre giorni, ora è passato. La Superlega è stata spiegata e presentata male, ma allo stesso tempo è chiaro, chiarissimo che bisogna cambiare il calcio. La UEFA e la FIFA non possono sfinire i campioni con troppe partite, perché poi sono i club a pagar loro gli ingaggi. Che giochino o che siano infortunati come Lewandowski che si è perso delle partite importantissime col Bayern a causa della gara contro Andorra in Nazionale.

Io faccio un richiamo alla condotta concettuale del calcio: se tu non intervieni per controllare e vigilare, mettendo un tetto alle spese da tutti i punti di vista, non se ne esce. Per fare calcio serve un progetto e il modello da seguire è sotto gli occhi di tutti già in Italia, l’Atalanta. L’Atalanta per blasone è un cinquantesimo della Juve, ma le arriva davanti in campionato e in Champions. La UEFA e la FIFA avrebbero avuto più volentieri la Juve in Europa, e non vanno biasimati, ma c’è un problema: parliamo di sport e bisogna andare sul campo, giocarsela sempre”.

Fonte dichiarazioni: TuttoMercatoweb

Superlega, Cassano dichiara: “Serve un progetto serio per fare strada nel calcio”

ULTIME NOTIZIE

Mondocalcionews.it, il sito di riferimento per i veri appassionati.

Tutte le notizie su Serie A . Rimani aggiornato sulle ultime news dal mondo del Calcio. Il nostro portale, aggiornato 24 ore su 24, mette a disposizione dei lettori tutte le curiosità, statistiche, fatti e dichiarazioni del panorama calcistico mondiale. Potrai trovare notizie dalla Serie A ai dilettanti.

Sorry! You are blocked from seeing ads