Smalling racconta il furto: “I rapitori ci hanno ordinato di stare seduti sul letto”

Fonte foto: Logo Roma

Chris Smalling racconta il furto subito nella notte tra giovedì e venerdì

Non un periodo fortunato per il centrale giallorosso che non sta giocando a causa dei continui infortuni e nella notte tra giovedì e venerdì ha subito un furto nella propria abitazione insieme alla moglie Sam Cooke.

Il furto ai danni del difensore inglese ammonta a circa 50 mila euro, valore dei Rolex rubati. Al momento non si ha notizia sui rapinatori ma la polizia sta svolgendo tutte le indagini del caso. Di seguito le parole di Smalling, rilasciate al Corriere della Sera, sulla brutta avventura che lo ha coinvolto:

L’antifurto non l’ho messo perché da noi in Inghilterra non lo usiamo, non siamo abituati. I rapinatori ci hanno ordinato di stare seduti sul letto, non ci hanno picchiato né legato. Non so dire se avessero una pistola vera, al tappo rosso non ci ho fatto caso. E poi hanno anche parlato poco, anzi pochissimo.

Chris Smalling prosegue così:

“Mi hanno chiesto come mi chiamassi e uno di loro mi ha fatto un gesto per chiedere dove fossero i soldi. Volevano sapere se ci fosse del “cash” in giro, ho capito e gli ho portato i 200 euro che avevo nel portafoglio“.

Ti potrebbe interessare anche: ecco l’esultanza colorita di Rizzitelli dopo il passaggio del turno della Roma 

Fonte: TuttomercatoWeb.com

 

ULTIME NOTIZIE

Mondocalcionews.it, il sito di riferimento per i veri appassionati.

Rimani aggiornato sulle ultime news dal mondo del Calcio. Il nostro portale, aggiornato 24 ore su 24, mette a disposizione dei lettori tutte le curiosità, risultati, statistiche, fatti e dichiarazioni del panorama calcistico mondiale, dai professionisti ai dilettanti.