Mino Raiola assolto per le offese a Paola Ferrari: galeotto fu quel tweet contro Donnarumma

Foto: Sito Ufficiale Milan

Paola Ferrari perde la causa contro Mino Raiola, reo di aver usato toni accesi in conferenza stampa contro la giornalista

Come riportato da Libero, Mino Raiola è assolto per le offese a Paola Ferrari. La vicenda, datata 2017, riguardava proprio l’agente che aveva usato toni molto accesi in conferenza stampa contro la giornalista Rai Paola Ferrari, dopo che quest’ultima aveva pubblicato un tweet contro Donnarumma sostenendo che non dovesse vestire la casacca dell’Italia.

Si tratta della prima Telenovela Donnarumma riguardo al rinnovo e Raiola aveva redarguito la Ferrari così:

Una signora che ha sposato una persona che gestisce uno degli hedge fund più grandi al mondo… come cavolo ti permetti di dire codice etico. Ma vattene a fan****  tu e Carlyle (il fondo gestito dal marito della Ferrari, ndr)”.

Secondo quanto riportato dal quotidiano, il tribunale di Roma non avrebbe accettato la domanda di risarcimento della Ferrari perché “le dichiarazioni in questione una condotta diffamatoria”. Nello specifico, aver mandato a quel paese la giornalistanon costituisce condotta icone a ledere la reputazione, nonostante l’indubbia trivialità”.

Leggi anche: Milan, Massara punta su Coutinho in uscita dal Barcellona. Le indiscrezioni

ULTIME NOTIZIE