Foto: Profilo Twitter Milan

Ai microfoni di Telefoot parla Olivier Giroud che riguardo la sua nuova avventura con il Milan rilascia queste parole: “Sono successe molte cose nelle ultime settimane e negli ultimi mesi. Milan? Sceglierlo era ovvio. Ero tifoso del grande Milan quando ero più giovane, quello di Papin, Van Basten, Baresi… Per me è un vero orgoglio aver potuto firmare con questo club. Spero di divertirmi qui”.

Sull’accoglienza a Milano:

“L’accoglienza che ho ricevuto è stata meravigliosa. Sono stato accolto come in una famiglia. Ho fatto un ottimo esordio, qui mi trovo molto bene e ho fame di vincere con il Milan”.

Sul primo goal con il Milan:

“Era una cosa che non mi succedeva da metà marzo. È stata una sensazione di felicità giocare da titolare e divertirmi come nella mia prima giovinezza. Non credo che avrei potuto chiedere di meglio, sinceramente”.

Su Ibrahimovic:

“Zlatan è un monumento. Tra noi ci sarà una vera competizione”.

Sull’obiettivo di reti stagionali:

È sui 15 gol, questo è il numero che ipotizzo. Se gioco tutte le partite…”.

Sullo Scudetto:

“Lo spero. Abbiamo le qualità, i giovani, le motivazioni. Penso che quest’anno abbiamo tutte le possibilità di vincerlo, considerando il gruppo che abbiamo. Quindi è un obiettivo chiaro, netto e preciso”.

Leggi anche: Verso Lazio-Roma, Sarri per il derby ne convoca 24 e non ci saranno Vavro e Zaccagni

 

Articolo precedenteVerso Lazio-Roma, Sarri per il derby ne convoca 24 e non ci saranno Vavro e Zaccagni
Articolo successivoJuventus-Sampdoria, D’Aversa: “Troppi errori tecnici, basilari; servono punti”