Lotito multato per diffamazione nei confronti di Paolo Di Canio: i fatti risalgono al 2011

Claudio Lotito sarà costretto a pagare 30mila euro a Paolo Di Canio per diffamazione nei suoi confronti. Lo riporta Il Messaggero, che afferma come il Tribunale di Terni abbia deciso di condannare Lotito a 10 anni di distanza dalle frasi rivolte a Di Canio in un programma televisivo il 13 marzo 2011, il quale affermava che le cifre pagata per il cartellino di Mauro Zarate era stata troppo alta. “Lei dice cose totalmente false, pensi a fare il giocatore e a non parlare di analisi economiche, visto che non è informato e non sa quello che dice“, disse Lotito. Nel 2015 l’assoluzione, ieri invece la vittoria dell’ex calciatore della Lazio.

LEGGI ANCHE: Ex presidente Infront Marco Bogarelli morto per Covid

LEGGI ANCHE: Roma-Napoli, i giallorossi chiedono ancora il rinvio

ULTIME NOTIZIE

Sorry! You are blocked from seeing ads