Lippi sulla Superlega: “Mi è sembrato un concorso di colpa”

Fonte foto: Profilo Twitter Marcello Lippi

Marcello Lippi, nel corso di un’intervista rilasciata a “Tuttosport”, ha detto la sua sul caos che si è scatenato a causa del progetto Superlega. Queste le parole dell’ex ct della Nazionale italiana: “Mi è sembrato un concorso di colpa e cavolate generale. Innanzitutto se ci sono squadre con 800 milioni di debiti, significa che qualcuno non ha vigilato e lo ha permesso. E poi molti dei proprietari dei 12 club della Superlega sono arabi, americani o russi e quindi non conoscono le nostre tradizioni. Detto questo, la logica dice che se un grande imprenditore ha dei debiti, cerca soldi. Probabilmente le dodici squadre non si aspettavano una reazioni così forte da parte di addetti ai lavori e tifosi“.

Fonte: Tuttomercatoweb.com

Leggi anche: Florentino Perez: “O facciamo qualcosa o molti club falliranno. Ci saranno migliaia di milioni di perdite dei club”

ULTIME NOTIZIE

Mondocalcionews.it, il sito di riferimento per i veri appassionati.

Rimani aggiornato sulle ultime news dal mondo del Calcio. Il nostro portale, aggiornato 24 ore su 24, mette a disposizione dei lettori tutte le curiosità, risultati, statistiche, fatti e dichiarazioni del panorama calcistico mondiale, dai professionisti ai dilettanti.