La causa tra Boban e il Milan continua, erano stati contattati anche Spalletti e Marcelino

Sorry! You are blocked from seeing ads

Come riportato da Tuttomercatoweb spuntano clamorosi retroscena sulle pagine della Gazzetta dello Sport sulla vicenda Boban-Milan. La vicenda sembra non essere affatto vicina all’archiviazione o alla chiusura. La Sezione Lavoro del Tribunale di Milano infatti aveva accolto parzialmente la richiesta di Zvonimir Boban di essere risarcito, obbligando la società rossonera a pagare una somma vicina ai 5 milioni e mezzo di euro. Maldini e Massara sono stati ascoltati come testimoni e attraverso la testimonianza di quest’ultimo si evince che il Diavolo era andato alla ricerca di altri allenatori senza avvisare l’ormai ex dirigente rossonero. Il primo a essere stato contattato fu Marcelino e solo successivamente Rangnick attraverso un incontro con Gazidis e Furlani. La scarsa comunicazione per l’ingaggio dell’allenatore tedesco è infatti il punto cruciale della causa. Altre piste sondate erano state Schmidt, ora allenatore del PSV e Spalletti dopo un incontro a casa sua, pista naufragata a causa dell’elevato costo.

LEGGI ANCHE: Milan-Torino, probabili formazioni e dove vederla in TV

Clicca QUI per vedere la sintesi dell’ultimo Milan-Juve

Fonte video: Serie A

Foto: Profilo Twitter Ufficiale Milan

SEGUICI SU

COMMENTA L'ARTICOLO
Sorry! You are blocked from seeing ads