Bjorn Kuipers
Foto: Sito ufficiale UEFA

Ai microfoni di Sky ha parlato l’ex arbitro Kuipers il quale ha voluto ricordare le emozioni di Italia-Inghilterra di questa estate: “Il momento più emozionante della mia vita, La finale di Wembley è stata la partita più emozionante, ho sempre desiderato arbitrare la finale di un Europeo” Kuipers continua il suo intervento aggiungendo: “quando Rosetti mi ha detto che avrei diretto quella gara è stato il momento più emozionante della mia vita. Il momento più bello della serata è stato quando siamo entrati in campo: lo stadio urlava, si sentivano gli inni, in tribuna c’erano mia moglie, i miei due figli, mio padre. È stato da pelle d’oca”.

Come ha gestito Italia e Inghilterra?
“Prima della finale io e Chiellini ci stavano riscaldando, è venuto da me e mi ha fatto l’in bocca al lupo, oltre ai complimenti per la designazione. Ne ho approfittato per spiegargli di non iniziare a protestare, perché se voglio so essere duro. È rientrato e mi ha detto di aver parlato con tutti i giocatori. Ho ripetuto le stesse cose a Kane, devo dire che sia gli italiani che gli inglesi si sono comportati benissimo in campo”

Leggi anche: Iachini su Ribery: “Allenare Franck è stato un onore, è un grandissimo campione”

Articolo precedenteIachini su Ribery: “Allenare Franck è stato un onore, è un grandissimo campione”
Articolo successivoCalciomercato Fiorentina, Borja Mayoral: i viola punterebbero l’ex Madrid come erede di Vlahovic