Inter, Suning cede 17% delle quote a fondo di investitori cinesi

Foto: Profilo Instagram Inter

Inter, Suning cede il 17% delle quote a fondo cinese con Alibaba e Xiaomi

Ora c’è anche il comunicato ufficiale. Suning ha ceduto il 17% delle quote dell’Inter ad un fondo di investitori cinesi che comprende anche i colossi Alibaba e Xiaomi per una cifra pari a 1,14 miliardi di euro. Come riporta Bloomberg, nessuno degli investitori avrà una quota di controllo sul club nerazzurro che resterà sempre in mano a Zhang Jindong, ma l’attuale proprietà cinese perderà peso in società.

Il comunicato dell’azienda

Il portafoglio di investitori diversificati aiuterà Suning.com a migliorare ulteriormente la governance aziendale, le operazioni e la trasformazione del business come fornitore di servizi al dettaglio. Il fondo sosterrà attivamente Suning per crescere in modo sano e stabile”. Così recita il comunicato di Suning. Non ci sarà comunque nessuna cessione di quote a società statali cinesi, mentre le azioni dell’Inter dopo l’annuncio della cessione delle quote sono salite del 10% alla borsa di Shenzen.

Leggi anche: Brambati:”Inter, due rinnovi sono stati discutibili. Pjanic? Centrocampo da sfoltire molto “

ULTIME NOTIZIE