L’addio di Antonio Conte ha fatto molto scalpore in casa Inter, con la dirigenza nerazzurra che non vorrà però farsi trovare impreparata e continuare a rimanere ad alti livelli.

A prendere l’eredità del tecnico leccese, ci sarà nonostante manchi ancora l’ufficialità Simone Inzaghi, il quale sembrerebbe non aver portato entusiasmo tra i tifosi nerazzurri. Tra i più scettici sembra esserci Amadeus, che ai microfoni di Adnkronos rilascia queste parole: “Non me lo aspettavo e devo dire che sono molto preoccupato. Nulla da dire su Inzaghi, che ha dimostrato con la Lazio di essere un ottimo allenatore, quindi non discuto le capacità tecniche, ma credo che questa situazione abbia fatto arrabbiare tutti, sia i laziali che gli interisti”

Il conduttore prosegue il suo intervento aggiungendo anche quanto segue: “Ovviamente io mi auguro di essere smentito, ma certamente la pressione che avrà adesso Inzaghi sarà difficile da gestire, perché non arriva un allenatore che ha conquistato trofei in Europa e nel mondo. Arriva un allenatore molto bravo ma che deve ancora dimostrare di saper vincere ad altissimi livelli. Quello che ha fatto con la Lazio è sicuramente qualcosa di spettacolare, ma non si può paragonare il palmares di Simone Inzaghi a quello di Antonio Conte. E viene ad allenare l’Inter, non una squadra qualunque”

Leggi anche: Abate elogia Calabria: “Secondo me Davide ha fatto dei progressi notevoli”

Fonte: Adnkrnos.com

Articolo precedenteInter, la firma di Inzaghi slitta ancora per colpa di Lotito: manca il pagamento di una mensilità
Articolo successivoJuventus, addio Alex Sandro non è più scontato: Allegri ha fiducia in lui