Inter, Ronaldo: “Per vincere una Champions con i nerazzurri avrei dato un dito”

Ronaldo “Il fenomeno” ha parlato ad un evento sponsor di Rio il giorno prima della finale di Copa Libertadores: “Avrei dato un dito per vincere la Champions League con l’Inter, o con il Real Madrid. E un altro dito lo avrei dato per vincere la Libertadores con il Cruzeiro o il Corinthians”.

Sul lavoro di Santos e Palmeiras:  “Ne sto osservando molti ma non posso comprarli perché ora i club brasiliani non discutono più in real ma in euro, i prezzi sono alti e il Valladolid non può spendere certe cifre. Chi fa il lavoro meglio di tutti è il Santos, non solo per via del talento dei suoi ragazzi ma anche per il fatto che il club e i suoi allenatori hanno il coraggio di lanciarli. Molte società brasiliane lavorano bene in questo senso”.

Riguardo al VAR: “E’ meglio attendere cinque minuti e prendere una decisione giusta, che far continuare la partita con una sbagliata, di cui poi si parlerà per anni come per il gol di mano di Maradona”. Il fenomeno chiude con un aneddoto: “E’ importante studiare gli avversari, ma io da calciatore non l’ho mai fatto. Quando ero al Milan una volta Carlo Ancelotti venne da me e mi chiese se avevo visto i video e se mi ero fatto un’idea su chi mi avrebbe marcato e contro chi avrei giocato. ‘Non ho visto nulla’, gli risposi, ma puoi stare sicuro che loro sanno chi sono io'”.

Leggi anche: Gazzetta – Lo scambio tra Inter e Roma per Dzeko e Sanchez è saltato

Fonte dichiarazioni: Tuttomercatoweb.com

ULTIME NOTIZIE

Mondocalcionews.it, il sito di riferimento per i veri appassionati.

Rimani aggiornato sulle ultime news dal mondo del Calcio. Il nostro portale, aggiornato 24 ore su 24, mette a disposizione dei lettori tutte le curiosità, risultati, statistiche, fatti e dichiarazioni del panorama calcistico mondiale, dai professionisti ai dilettanti.