Secondo quanto riporta il Corriere.it, l’Inter non sarebbe più un opzione per il fondo Pif che invece ha prelevato il Newcastle. Il quotidiano spiega la situazione con queste parole: “Secondo quanto risulta l’opzione Inter per i sauditi non sarebbe più sul tavolo. Anche se da qui a giugno 2022 qualcosa dovrà muoversi nell’assetto proprietario dell’Inter, in fortissima perdita di bilancio che Suning non è più in grado di ripianare. Non è la prima volta di indiscrezioni su una possibile cessione della società nerazzurra. Nei mesi scorsi si parlava di un accordo trovato tra Suning e Bc Partners per la cessione delle quote di maggioranza del club nerazzurro per 800 milioni di euro. Offerta poi rifiutata dalla proprietà cinese”

Leggi anche: Ambra Angiolini-Allegri, parla la figlia dell’attrice: “Lui l’ha tradita, cosa c’è da ridere?”

Articolo precedenteVerso Juventus-Roma, Dybala e Morata: le ultime riguardo i rientri dei due giocatori
Articolo successivoUfficiale, Hernan Crespo non è più il tecnico del Sao Paulo