Inter-Juventus, La Russa non ci sta: “il rigore? E’ stato un furto senza destrezza con l’aiuto dei derubati”

Foto: screenshot video Sportitalia

Ai microfoni di Rai Gr Parlamento ha parlato Ignazio la Russa, politico e tifoso dell’Inter, il quale ha espresso la sua opinione sul rigore assegnato ieri sera alla Juventus: “Si tratta di un furto senza destrezza con l’aiuto dei derubati. Che sia un furto e’ evidente per il gioco, il risultato e il modo in cui è arrivato. Non è stata colpa della Juventus, stavolta c’è stata una valutazione del Var, neanche dell’arbitro. Quando si ripetono più indizi fanno una prova: l’anno scorso c’è stato un rigore completamente inventato per fare andare la Juve in Champions. Quest’anno invece un rigore cercato con la lente d’ingrandimento. Ci avevano spiegato che se l’arbitro vede l’entità del contrasto, il Var non può intervenire. Perché ieri è successo? Non si fa. Forse quando mancano i colori e ci sono soltanto il bianco e nero le cose non vengono viste bene”

Leggi anche: Serie A, Empoli-Inter: le probabili formazioni della sfida del Castellani