In ricordo di Paolo Rossi, Bergomi: “Ci mancherà il suo sorriso”

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Beppe Bergomi era la mascotte più giovane della Nazionale che trionfò in Spagna (1982) il suo terzo mondiale della storia. L’ex bandiera dell’Inter ha ricordato così la scomparsa di Paolo Rossi:

“Quello dell’82 è un mondiale particolare, per le squadre affrontate, per i personaggi che lo hanno animato a distanza di tanto tempo. E’ ancora nella memoria di noi italiani. E Paolo è stato uno dei più grandi protagonisti. Tutti si ricordano di lui in tutto il mondo. La partita con il Brasile ci ha dato una consapevolezza diversa, ha accresciuto la nostra autostima e desiderio di dimostrare i nostri valori. Ma voglio ricordare Paolo anche come opinionista. Il calcio è un gioco e lui sdrammatizzava molto, lo viveva in maniera diversa, lo trattava con una leggerezza che era propria di Paolo Rossi. Era un grande intenditore di vini, ci aveva invitati nel suo agriturismo e andammo tutti noi campioni del mondo”

foto: Profilo Twitter Beppe Bergomi

COMMENTA L'ARTICOLO