Fiorentina, Barone risponde a Gattuso: “Ci dispiace per la sua memoria corta. Abbiamo accolto le sue parole con il sorriso”

Logo Fiorentina
Foto: Logo Fiorentina

Joe Barone, direttore generale della Fiorentina, ha parlato al sito ufficiale della squadra a pochi giorni dal raduno estivo. Ha commentato anche l’intervista di questa mattina di Rino Gattuso, ex tecnico dei viola.

“Aspettiamo che la squadra arrivi nel fine settimana per iniziare il raduno della nuova stagione. Abbiamo intanto fatto alcuni cambi al centro sportivo, qualche tocco innovativo che i ragazzi troveranno”.

Italiano?

“Gli parlo ogni giorno. Voglio fargli i migliori auguri per la prossima stagione. Ha portato tanto entusiasmo alla nostra città e alla nostra tifoseria, ma anche all’interno della società”.

L’intervista di questa mattina a Rino Gattuso?

“Mi fa ridere questa situazione. Vorrei mettere un punto: la Fiorentina ha colto le parole di Rino Gattuso con il sorriso in quanto l’intervista ha svelato che Jorge Mendes è solo un amico del mister e gli offre soltanto importanti consigli per la sua carriera. Voglio ricordare che lo stesso Mendes i primi di giugno ha incontrato Daniele Pradè per discutere su alcuni calciatori da portare alla Fiorentina, ma anche io gli ho parlato e incontrato a Milano. Ci dispiace anche per la memoria corta avuta da Gattuso che si è dimenticato di aver conosciuto il nostro presidente Rocco Commisso nell’occasione della gara Fiorentina-Napoli dello scorso anno. Vorrei anche segnalare che al momento non è arrivata nessuna richiesta da parte dei suoi avvocati per abolire la clausola di riservatezza”.

La Nazionale?

“La cosa importante e bella è che si vede il pubblico. La Nazionale rappresenta il calcio italiano. Mancini ha avuto la pazienza per creare una cosa molto importante e adesso si vedono i risultati. Ha creato un gruppo veramente straordinario, esemplare. Ha dato tanto continuità a giovani del nostra campionato coltivando il made in Italy”.

Leggi anche: Inzaghi, l’Inter presenterà ufficialmente il tecnico salentino mercoledì 7 luglio alle ore 13

ULTIME NOTIZIE