FIFA, ipotesi campionati nazionali con girone unico e play-off

FIFA campionati nazionali
Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

La FIFA pensa ad una rivoluzione per i campionati nazionali

La FIFA guarda a nuovi format per le competizioni calcistiche sotto la sua egida. La pandemia di Coronavirus sta costringendo club e federazioni a cercare nuovi modelli sportivi ed economici che potrebbero cambiare radicalmente il calcio per via della crisi economica innescata dal virus Covid-19. La stessa federazione internazionale sta pensando ad un cambiamento epocale per i campionati internazionali.

Campionati con girone unico e play off, la nuova ricetta della FIFA per rigenerare il calcio

Secondo quanto riporta La Repubblica stamattina, ci sarebbe allo studio una nuova formula per quanto riguarda i campionati nazionali che potrebbero avere un solo girone (anziché andata e ritorno) con play-offL’idea sostenuta dal presidente Gianni Infantino, prende spunto dal format della Champions League 2019/20, stravolto dalle conseguenze della pandemia, ma che ha avuto successo. Obbiettivo: rendere i campionati più avvincenti e meno scontati. Cosa che spesso non accade più anche nei principali campionati del mondo, come la Ligue 1 (dove il PSG vince da ormai sette anni), in Bundesliga (otto campionati di fila del Bayern) e nella nostra Serie A dove la Juve domina incontrastata da quasi dieci anni.

A ciascuna competizione una propria finestra

Sempre secondo Repubblica, altra idea al vaglio della FIFA sarebbe quella di assegnare ad ogni competizione uno spazio appositamente dedicato. Escludendo il mese di agosto per le ferie e un mese e mezzo per Mondiali ed Europei, i campionati nazionali durerebbero cinque mesi.  Nei successivi tre mesi ci sarebbero i play-off e coppe europeeInfine, una finestra per le Nazionali a settembre o a marzo con le partite di qualificazione a Mondiali ed Europei. Il calcio cerca nuovi modelli sportivamente ed economicamente sostenibili per sopravvivere alle sfide del futuro.

FOTO: FIFA Media Twitter.

Leggi anche: Serie C, Ghirelli:”Senza i tifosi non possiamo farcela, vogliamo la riapertura degli stadi”

COMMENTA L'ARTICOLO