Foto: logo Manchester United

Eric Cantona torna a parlare del calcio a Matthew Simmonds, tifoso del Crystal Palace

Eric Cantona e Matthew Simmonds una storia senza eguali. La storia è celebre, il giocatore del Manchester United, nel gennaio 1995, calciò con un colpo da kung-fu il support del Crystal Palace, ottenendo una squalifica di nove mesi dalla FA Cup e fu costretto a lavori socialmente utili.

A distanza di anni, Cantona, nel film “The United Way“, di cui è co-autore e narratore, torna a parlare dell’episodio che lo ha reso famoso in tutto il mondo e del suo rapporto con Alex Ferguson. Di seguito le sue parole rilasciate al Daily Mail:

“Sono stato insultato migliaia di volte e non ho mai reagito, ma a volte si è fragili. Ho un solo rimpianto. Avrei voluto calciarlo ancora più forte. Sono stato squalificato per nove mesi, volevano che fossi un esempio”.

e sul rapporto con Alex Ferguson aggiunge:

“io gli volevo bene e lo rispettavo. Come un padre”.

Potrebbe interessarti anche: le parole di Alex Ferguson sulla SuperLega

Fonte: Calciomercato.com

 

Articolo precedenteTorino-Napoli, probabili formazioni e dove vederla in tv
Articolo successivoMassimiliano Allegri a Roma: possibile incontro con il club giallorosso