Diritti tv, svolta Dazn: Tim scende al suo fianco

Nella lotta per i diritti tv della Serie A scende in campo un nuovo alleato per Dazn si tratta di Tim

Ancora non si sa a chi andranno i diritti tv del prossimo triennio di Serie A, quello che va dal 2021 al 2024. Per il momento la decisione definitiva sembra essere rimandata al consiglio di Lega che si svolgerà venerdì 26 febbraio, nel pomeriggio.

Le due piattaforme contendenti dei diritti tv di Serie A sono: Sky e Dazn, con la seconda che pare aver fatto percepire un offerta più alta rispetto a Sky. Dazn grazie all’appoggio di Tim sembra aver offerto una cifra pari a 840 milioni di euro a stagione contro i 750 milioni di Sky. Al momento, però, non si sa ancora quali dei due colossi televisivi avrà la meglio. L’unica cosa certa è che Dazn ha ufficialmente un nuovo alleato in questa battaglia: il gigante delle comunicazioni Tim.

Il comunicato ufficiale di Tim con l’accordo su Dazn

“Tim ha sottoscritto un’intesa volta a integrare l’accordo di distribuzione già in essere, anche nei termini economici, condizionata all’aggiudicazione a Dazn della gara dei diritti tv della Serie A. Tim si qualificherebbe quindi come operatore di telefonia ePay Tv di riferimento per l’offerta dei contenuti di Dazn in Italia nonché per la partnership tecnologica”.

Consulta anche: Antitrust multa a Sky per 2 milioni di euro 

Fonte: Fantacalcio.it

 

ULTIME NOTIZIE

Sorry! You are blocked from seeing ads