Diritti Tv, Sky fa ricorso contro Dazn: violata la Legge Melandri secondo l’azienda di Rogoredo

Fonte foto: Logo DAZN

La telenovela dei diritti tv non è finita. Ricorso d’urgenza contro Dazn

Con un’offerta di 840 milioni di euro Dazn si è aggiudicato il pacchetto principale dei diritti tv della Serie A 2021-2024, strappandola a Sky. Proprio l’emittente satellitare è ancora in corsa per il pacchetto ridotto, che gli permetterebbe di trasmettere 3 partite su 10. Sky ha però , secondo Milano e Finanza, fatto nella giornata di oggi un ricorso d’urgenza contro il competitor. Dazn viene accusato di aver violato la Legge Melandri, che impedisce ad un singolo operatore “di acquisire in esclusiva tutti i pacchetti relativi alle dirette”. Contestata  , dunque, al tribunale l’assegnazione dei diritti tv

La Repubblica su blackout DAZN: “La Lega chiede garanzie, possibile risoluzione dell’accordo”

 

ULTIME NOTIZIE

Sorry! You are blocked from seeing ads