Diritti tv, Dazn ci crede: il sì è sempre più vicino

Sorry! You are blocked from seeing ads

SEGUICI SU

Diritti Tv: scontro SkyDazn siamo alle battute finali, domani potrebbe essere il giorno decisivo

La questione diritti tv entra sempre più nel vivo e domani, martedì 23 marzo, si potrebbe avere la svolta definita sulla vicenda. Secondo gli ultimi rumors la vittoria dovrebbe andare a Dazn, forte dell’offera migliore: 840 milioni di euro per il triennio 2021-2024.

L’accelerata improvvisa sulla vicenda sarebbe data dal fatto che le offerte scadranno lunedì prossimo e nessuna società di Serie A vorrebbe vedere annullato il bando attuale con l’obbligo di aprirne un altro al ribasso. Al momento Dazn ha il favore di 10 club di Serie A (Atalanta, Fiorentina, Verona, Inter, Juventus, Lazio, Milan, Napoli, Parma e Udinese), ne basterebbero altri quattro per vincere il bando, cosa che non appare tanto difficile.

Sulla vicenda è, inoltre, intervenuto il presidente della Liga spagnola, Javier Tebas che ha dichiarato:

La Serie A non può farsi scappare Dazn, sarebbe incomprensibile: rischierebbe di far restare nel passato il calcio italiano”.

Tutto farebbe propendere per una vittoria della piattaforma con sede a Londra, ma fino a domani non si avrà nessuna certezza di dove si vedrà il calcio nel prossimo triennio.

Consulta anche: Tim e Dazn insieme per la Serie A

Fonte: Gazzetta dello Sport

COMMENTA L'ARTICOLO
Sorry! You are blocked from seeing ads