Chelsea, tifoso invia messaggi antisemiti: il club lo bandisce per 10 anni

Fonte foto: Logo Chelsea

Il Chelsea bandisce per 10 anni un tifoso che inviò messaggi antisemiti

Durissima e giustissima presa di posizione del Chelsea, nei confronti di un tifoso reo di aver inviato messaggi antisemiti online. I Blues hanno deciso di infliggere una sanzione pensante a questo leone da tastiera bandendolo per 10 anni. Attraverso un comunicato ufficiale il Chelsea ha dichiarato quanto segue:

“A seguito della conclusione del procedimento giudiziario a febbraio, il Club ha condotto indagini proprie sulla questione e ha preso la decisione di bandire l’individuo dal Chelsea per un periodo di 10 anni.

Tutti al Chelsea sono orgogliosi di far parte di un club diversificato. I nostri giocatori, lo staff, i tifosi e i visitatori del club provengono da una vasta gamma di background, inclusa la comunità ebraica, e vogliamo garantire che tutti si sentano al sicuro, apprezzati e inclusi. Non tollereremo alcun comportamento da parte dei sostenitori che minacci tale obiettivo.

Più in generale, chiariamo che non può esserci posto nel nostro gioco, né nella nostra società, per il razzismo, l’antisemitismo, l’omofobia, il sessismo o qualsiasi forma di discriminazione. Nello sport, come nella società più ampia, dobbiamo creare un ambiente sui social media in cui le azioni di odio e discriminatorie siano inaccettabili come lo sarebbero per strada. Come club, continueremo a intraprendere azioni contro individui o gruppi che producono o diffondono post sui social media che violano questi valori.”

Potrebbe interessarti anche: Bayern Monaco, ecco le prime parole di Nagelsmann

Fonte: Calcioefinanza.it

 

ULTIME NOTIZIE

Mondocalcionews.it, il sito di riferimento per i veri appassionati.

Rimani aggiornato sulle ultime news dal mondo del Calcio. Il nostro portale, aggiornato 24 ore su 24, mette a disposizione dei lettori tutte le curiosità, risultati, statistiche, fatti e dichiarazioni del panorama calcistico mondiale, dai professionisti ai dilettanti.