Ceci, amico storico di Maradona: “Diego si è lasciato morire, era fragile”

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Altra toccante testimonianza a poche ore dalla scomparsa di Diego Armando Maradona, arriva dallo storico amico del Diez, Stefano Ceci, il quale ha parlato a Radio Kiss Kiss degli ultimi mesi di vita del caro amico Maradona. Queste le sue parole riportate da tuttomercatoweb.com:

Diego si è lasciato morire. Non voleva più vivere. Ha smesso di essere Diego a 15 anni ed è diventato per tutti Maradona, rimanendo fino ad adesso sempre e soltanto Maradona. Negli ultimi mesi era molto stanco, gli anni passati era molto attivo anche fisicamente, si teneva in forma giocando a calcio e a paddle anche con persone più giovani di 15 o 20 anni. Ormai però sentiva di non essere più lo stesso. Poi è arrivato il caso Rocío, si è lasciato trasportare fisicamente e mentalmente. Il caos familiare ruotava intorno alla figura di Maradona. Ho vissuto per 20 anni con lui e lo conoscevo per la persona, non solo per il calciatore. Era molto fragile e umile, la persona di Maradona era esattamente contraria a quella del Maradona sul campo di gioco. Poche persone hanno apprezzato Diego come uomo. Adesso è lassù, con le persone che ha amato di più: il padre e la madre. Ora Diego Armando Maradona è in pace…“.

Foto: profilo ufficiale Twitter SSC Napoli

COMMENTA L'ARTICOLO