Caso Suarez, il procuratore Cantone: “Un poliziotto giudiziario ha parlato troppo”

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Il procuratore di Perugia, Raffaele Cantone, in una lettera inviata al Foglio ha sottolineato il comportamento non professionale di uno dei poliziotti giudiziari nell’attività investigativa sul caso Suarez.

Raffaele Cantone, procuratore di Perugia, ha inviato una lettera al Foglio per “denunciare” il comportamento poco professionale di un poliziotto giudiziario nell’ambito dell’attività investigativa sul caso Suarez. Queste le sue parole.

“Un ufficiale di polizia giudiziaria delegato all’indagine ha parlato troppo e fuori luogo quando furono fatte le perquisizioni; lo ha fatto, però, a titolo personale, senza essere stato autorizzato da nessuno (certamente non dalla procura), il giorno in cui, fra l’altro, lasciava il comando perugino per andare a ricoprire un incarico cui era stato trasferito da tempo. Di quell’improvvido comportamento l’ufficiale, che non si è occupato più delle ulteriori investigazioni, risponderà evidentemente nelle sedi deputate”.

Fonte dichiarazioni: Tuttojuve.com.

Foto: Twitter Luis Suarez.

 

COMMENTA L'ARTICOLO