Boniek si oppone alla Superlega: “Il calcio è di tutti”

Foto: logo Superlega

L’argomento Superlega sta provocando moltissime polemiche, e il dibattito su di essa non accenna a placarsi. Molti esponenti del mondo del calcio si stanno già dimostrando apertamente contrari al nuovo progetto. A questi si è aggiunto anche Zinì Boniek. L’ex attaccante di Roma e Juventus ha espresso la sua opinione in merito, spiegando i motivi per cui ritiene completamente sbagliata quest’idea: “Il calcio è di tutti, noi siamo europei, non abbiamo la mentalità americana. Non possiamo pensare che si possano divertire solo i club ricchi. Siamo tutti convinti che nel calcio non ci sia bisogno che si rinchiudano le dodici/quindici squadre più ricche del mondo, poi questi club non riescono a vincere contro un piccolo club come l’Atalanta“.

Fonte: Calciomercato.com

Leggi anche: TMW RADIO – Sconcerti sulla Superlega: “E’ un torneo che non guarderò, è una prepotenza. Juventus? Non credo che Elkann sia favorevole”