Australian Open a rischio? 600 persone, tra tennisti e addetti ai lavori, poste in isolamento

Fonte foto: Profilo Twitter Australian Open

SEGUICI SU

Circa 600 persone tra tennisti e addetti ai lavori sono stati posti in isolamento dopo che un lavoratore del Grand Hyatt Hotel, uno dei tre principali alberghi utilizzati dai giocatori per la quarantena, è risultato positivo al Covid-19. Domani non ci sarà, quindi, nessun match previsto al Melbourne Park (dove si giocheranno nei prossimi giorni sei tornei prima dell’Australian Open). Lo slam inizierà l’8 Febbraio, ma per ora non c’è nessun impatto diretto sul torneo, visto che i tamponi si faranno domani. Bisognerà capire quale sarà la situazione dopo questi ultimi per poi decidere cosa fare con l’AO.

 

FONTE: www.gazzetta.it

 

LEGGI ANCHE: Lista UEFA Lazio, due i cambi di Inzaghi: Out Luiz Felipe, dentro Lulic e Musacchio

LEGGI ANCHE: Buffon raggiunge le 1100 gare in carriera, la UEFA lo elogia

COMMENTA L'ARTICOLO