Addio a Sergio Vatta, storico allenatore delle giovanili del Torino

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Il mondo del calcio e il Torino piangono il “mago” Sergio Vatta

È morto all’età di 82 anni Sergio Vatta, storico allenatore delle giovanili del Torino dal 1977 al 1989 e dal 1989 al 1991. Esule istriano nato a Zara nel 1937, Vatta dopo aver giocato nelle categorie minori, intraprese la carriera di allenatore. Prima con la Junior Casale che conduce in Serie C1 negli anni ’70 e poi nelle giovanili del Toro. Qui comincia una lunga esperienza che lo renderà uno dei migliori allenatori a livello di settore giovanile in Italia.

Sergio Vatta, una vita per il Torino lanciando tanti giovani campioni

A Torino forgia diversi talenti che diventeranno campioni della Serie A tra gli anni ’80 e gli anni ’90. Tra questi Gianluigi Lentini, Dino Baggio, Andrea Mandorlini, Diego Fuser, Roberto Cravero Christian Vieri. In dodici anni da allenatore nelle giovanili granata collezionerà diversi trofei e lancerà diversi talenti. Nel 1989 ebbe anche l’onore e l’onere di allenare la prima squadra del Toro, subentrando ad un’altra icona torinista come Claudio Sala. L’esperienza non sarà fortunata e Sergio Vatta non riuscirà ad evitare la retrocessione in Serie b della sua squadra.

Lanciò in nazionale anche alcuni futuri campioni del mondo

Dopo un’altra parentesi nelle giovanili del Torino, Sergio Vatta divenne allenatore della nazionale giovanile. Qui lanciò diversi talenti che sarebbero diventati futuri campioni del Mondo nel 2006. Tra questi Andrea Pirlo, Alessandro Nesta Alessandro Del Piero. Allenò poi anche la nazionale femminile nel 1999 ed ebbe diversi incarichi come responsabile di settore giovanile alla Lazio (dove vinse lo scudetto Primavera e Giovanissimi con Bollini allenatore), al PAOK Salonicco e all’ Alessandria. 

FOTO: FC Pro Vercelli Twitter.

COMMENTA L'ARTICOLO