Alessandro Del Piero, quanto guadagnava negli anni d’oro alla Juventus? La cifra fa accapponare la pelle

Alex Del Piero guadagni Juventus

Alessandro Del Piero, noto come il “Pinturicchio” del calcio italiano, ha incantato le masse con il suo talento straordinario e la sua dedizione alla maglia bianconera della Juventus. Nato a Conegliano Veneto nel 1974, Del Piero è diventato un’icona del calcio italiano e uno dei giocatori più amati dalla tifoseria juventina. Il soprannome “Pinturicchio” gli fu attribuito dall’avvocato Andrea Agnelli, riconoscendo le abilità artistiche del giocatore nel campo del calcio. Del Piero ha dimostrato di essere uno degli attaccanti italiani più prolifici degli ultimi 30 anni, con gol e assist che resteranno indelebili nella storia del calcio.

Il legame tra Del Piero e la Juventus è stato indissolubile. Dal suo esordio nel 1993 fino alla sua partenza nel 2012, Del Piero ha indossato con orgoglio la maglia bianconera, diventando una vera e propria bandiera del club. Anche durante il periodo oscuro della Serie B, a seguito dello scandalo di Calciopoli, Del Piero ha scelto di restare fedele alla Juventus, dimostrando il suo attaccamento e la sua lealtà.

La carriera di Del Piero non si è limitata alla Serie A italiana. Dopo aver lasciato la Juventus, ha giocato in Australia e in India, continuando a incantare il pubblico con le sue prestazioni eccezionali. I suoi numeri parlano da soli: 878 presenze e 343 gol, un record impressionante che testimonia la sua straordinaria abilità nel campo del calcio.

Foto: profilo Twitter Juventus

Dal punto di vista finanziario, Del Piero è stato uno dei giocatori più pagati della sua epoca. Le sue abilità e il suo carisma gli hanno garantito numerosi contratti di sponsorizzazione, rendendolo uno degli atleti più ricchi del pianeta. Secondo le statistiche di France Football Del Piero nel 1999 dopo un quinquennale con la Juve da 3,5 miliardi di lire (ora non sarebbero niente) otteneva circa 15 miliardi all’anno e rientrava tra i giocatori più ricchi del pianeta. Inoltre vista l’immensa classe i più importanti sponsor sportivi come l’Adidas o Cepu e Luxottica gli garantivano entrate di circa 450 milioni e 4,5 miliardi arrivando in generale a 18 miliardi annuali.

Dal punto di vista sportivo, Del Piero ha vinto praticamente tutto: Scudetti, Coppe Italia, Supercoppe Italiane, Champions League e Coppa UEFA. Il punto culminante della sua carriera è stata la vittoria della Coppa del Mondo del 2006 con la Nazionale italiana, un momento di gloria che ha segnato la storia del calcio italiano.

Oggi, Alessandro Del Piero continua a essere una figura di spicco nel mondo del calcio. Come opinionista e imprenditore, ha mantenuto vivo il suo leggendario status nel panorama sportivo internazionale. Il suo ristorante “N.10” a Los Angeles è diventato un punto di riferimento per gli amanti della cucina italiana, dimostrando che il suo successo va ben oltre il campo da gioco.

Lascia un commento